mercoledì 1 luglio 2015

Taglio a filo diamantato

Consente di ricavare blocchi di materiale senza limiti di spessore, volume e forma. 
Il filo, ossia un cavo di acciaio con perline diamantate, viene inserito, circondando la struttura, in fori precedentemente effettuati. Le pulegge delle macchine imprimono una rotazione e consentono il sezionamento del materiale nella posizione voluta. Il raffreddamento dell’utensile con acqua non consente la produzione di polveri.